Cortem Group si aggiudica il progetto Assiut Hydrocracking Complex, Egitto, da Technip ed Enppi

Cortem Group fornirà a Technip ed Enppi 6.500 armature illuminanti, armature di segnalazione ostacoli aerei, oltre 5.000 custodie, quadri di forza motrice e sistemi di messa a terra.

Cortem Group si aggiudica il progetto Assiut Hydrocracking Complex, Egitto, da Technip ed Enppi

Cortem Group si è aggiudicata il progetto Assiut, Egitto, che prevede l'espansione e la modernizzazione dell’omonima raffineria al fine di soddisfare la crescente domanda di prodotti petroliferi nell'Alto Egitto.

L’accordo per il potenziamento della raffineria di Assiut, firmato tra le due EPC, l'egiziana ENPPI e l'italiana Technip, e l'End User Assiut National Oil Processing Company (ANOPC), prevede l'aggiunta di un nuovo complesso di nafta e di un complesso di hydrocracking.

Cortem Group fornirà a Technip ed Enppi 6.500 armature illuminanti, armature di segnalazione ostacoli aerei, oltre 5.000 custodie, quadri di forza motrice e sistemi di messa a terra. Tra le armature illuminanti oggetto di fornitura la serie LIFEX, fiore all’occhiello della gamma di illuminazione del Gruppo che garantisce versatilità, facilità di installazione ad elevate prestazioni illuminotecniche. 

Il completamento del progetto di espansione e modernizzazione aumenterà ulteriormente la capacità di raffinazione della raffineria esistente, che attualmente produce 4,5 milioni di tonnellate all'anno (Mtpa) di greggio da distillazione.



Data pubblicazione: 30-06-2022

Argomento: Storie di successo