Low intensity e Medium intensity: come scegliere le apparecchiature di segnalazione luminosa di ostacoli aerei

Le Aircraft Warning Lights sono apparecchiature di segnalazione luminosa atte a rendere più visibili strutture alte, sia di giorno che di...

Le Aircraft Warning Lights sono apparecchiature di segnalazione luminosa atte a rendere più visibili strutture alte, sia di giorno che di notte.

In generale, non esiste un unico standard che definisca i requisiti minimi obbligatori che disciplinano la progettazione e l'installazione dell'illuminazione di ostruzione. 

Le normative più comuni e diffuse sono l'ICAO (International Civil Aviation Organization, un’agenzia delle Nazioni Unite) e la FAA (Federal Aviation Administration, un'agenzia del Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti).

Nel settore Oil & Gas vengono impiegate principalmente tre tipologie di lampade di segnalazione per estensione ed altezza degli ostacoli: la bassa intensità tipo B e le media intensità tipo A e B.

Le luci di segnalazione ostacoli a bassa intensità Tipo B (serie Cortem XLFE-4../1), sono destinate a costruzioni con bassa estensione e altezza al di sopra del suolo inferiore di 45 metri. Quando l'uso di luci di segnalazione ostacoli a bassa intensità, di tipo B, risulta inadeguato ed è necessario un avvertimento speciale, è opportuno che vengano installate segnalazioni ostacoli del tipo a media intensità.

Le luci di segnalazione ostacoli di media intensità, tipo A (serie Cortem XLFE-MIA), B (serie Cortem XLFE-MIB) dovrebbero essere usate dove l'oggetto è di grande estensione o la sua altezza sopra il livello del circostante terreno è maggiore di 45 metri. Le luci di segnalazione ostacoli a media intensità, tipo A dovrebbero essere usate da sole, mentre le luci di segnalazione di media intensità, tipo B, dovrebbero essere utilizzate da sole o in combinazione con luci di segnalazione ostacoli a bassa intensità, tipo B.

Il seguente flow chart rappresenta visivamente quanto abbiamo appena spiegato: le apparecchiature di segnalazione luminosa medium intensity tipo B sono accese solo durante la notte perché di giorno l’ostacolo è evidenziato dalla pitturazione ICAO. Le Medium Intensity tipo A sono destinate all’illuminazione di ostacoli senza pitturazione ICAO, durante il giorno rimangono accese con potenza massima (20.000 cd) per evidenziare l’ostacolo con lo sfondo della luce diurna.

1. I livelli di segnalazione e il numero di luci di segnalazione per ogni livello

Quando una o più luci di segnalazione ostacoli sono apicali esse devono essere posizionate il più vicino possibile alla cima dell’ostacolo. 

Nel caso di camini o altre strutture con funzione analoga, le luci di segnalazione ostacoli superiori dovrebbero essere posizionate sufficientemente sotto la parte superiore in modo da ridurre al minimo la contaminazione da parte del fumo ecc. 

Dove un ostacolo è indicato da luci di segnalazione ostacoli a media intensità, tipo A e la parte superiore dell'ostacolo è più di 105 metri al di sopra del livello del terreno circostante o l'elevazione delle cime degli edifici vicini (quando l'ostacolo che deve essere segnato è circondato da edifici), devono essere previste luci di segnalazione aggiuntive a livelli intermedi. 

Questi livelli intermedi aggiuntivi devono essere distanziati, per quanto possibile, tra le luci superiori e livello del suolo o il livello delle sommità più vicine agli edifici, a seconda dei casi, con spaziatura non superiore a 105 metri.

Dove un ostacolo è indicato da luci di segnalazione ostacoli a media intensità, tipo B e la parte superiore dell'oggetto si trova a più di 45 metri al di sopra del livello del terreno circostante o l'elevazione delle cime degli edifici vicini (quando l'oggetto che deve essere segnato è circondato da edifici), devono essere previste luci di segnalazione aggiuntive a livelli intermedi. Questi livelli intermedi aggiuntivi devono avere alternativamente luci di segnalazione ostacoli a bassa intensità, tipo B, e luci di segnalazione ostacoli a media intensità, tipo B, e devono essere distanziati il più equamente possibile tra le luci superiori e il piano terra o il livello delle sommità più vicine agli edifici vicini, a seconda dei casi, con una spaziatura non superiore a 52 metri.

Nel settore Oil & Gas, caratterizzato per lo più da strutture a traliccio, ciminiere o grossi serbatoi, il numero di luci di segnalazione necessarie per ogni livello è tipicamente di 3 o 4 punti luce equi spaziati nel piano orizzontale (ogni 120° o 90°). 

2. I sistemi duali

Tra le richieste dello schema FAA (ma non nelle linee guida dell'ICAO) c’è quella di evitare qualsiasi interruzione di una segnalazione di sicurezza la quale, nel caso si verifichi, deve essere corretta al più presto. Al di là del regolamento specifico, è prassi comune prevedere una ridondanza delle lampade di segnalazione. Sono i cosiddetti sistemi duali dotati di una lampada principale e di una lampada di emergenza. La gestione del guasto viene realizzata nel quadro di controllo del sistema AWL.

Data pubblicazione: 29-06-2020

Argomento: Approfondimento